Regali e acquisti

Ecco le foto delle lane della scorsa settimana!

AlpacaLa lana di alpaca finissima per 700 mt circa a matassa, che lavorerò doppia, mi è stata regalata da dei parenti in preda ad un trasloco…inutile dire che spero trovino altre cose interessanti!

GarfagninaDomenica scorsa, durante una scampagnata al Parco dell’Orecchiella in Garfagnana, ho trovato in vendita della lana garfagnina tosata filata e tinta in loco! Non potevo lasciare lì questo bellissimo gomitolo giallo. Sono fiduciosa, lo abbinerò alle matasse di lana d’abruzzo e cercherò qualcosa di carino da farci. Purtroppo sono abbastanza grezze come lane e non ci farò di sicuro cose a contatto con la pelle come sciarpe e cappelli, ma un cardigan direi di si! Dovrei averne a sufficienza di lane autoctone!

Nuovi progetti in vista

E’ si, anche se devo ancora andare in ferie e anche se è da poco passato Ferragosto, penso già ai prossimi progetti in lana!

Uno sarà il Basket Yoke Pullover, ho acquistato della lana di alpaca da Campolmi in una gita estiva a Firenze con la famiglia. Sarebbe il primo progetto lavorato top-down e non vedo l’ora di iniziarlo! Pattern che fa parte del libro Knit.Wear 2011, orgogliosa di averlo comprato!

L’altro, nonostante non abbia ancora fatto il campione, penso che sarà Plain and Simple di Veera Välimäki. Mi è stata regalata della lana di alpaca finissima marrone scuro e per raggiungere la quantità necessaria farò delle righe azzurre con la lana di lama di Francesca (ne ho comprata veramente tanta e lo scialle ne ha presa molta meno di quello che credevo!). Pattern, tra l’altro, scaricabile gratuitamente.

Vista la mia pigrizia e la mia lentezza nel fare i lavori a maglia spero davvero di riuscire a portare a termine questi lavori, ne sarei proprio felice! Diciamo che la prendo come una sfida contro me stessa e contro l’enorme capacità di lasciare le cose a metà. In tutto.

Un’altra borsa “Prada”

 

Letizia ha proprio deciso di farci morire di invidia!

Ieri, per il terzo giovedì di fila, si è presentata al Keith Cafè con una magnifica borsa fatta da lei. Questa è una pochette arancio e marrone, liberamente ispirata da una borsa Prada vista in vetrina a Forte dei Marmi. Come quella del procedente post verde e viola.

Brava Letizia, il secondo lavoro è assicurato!

Io non riuscirò mai a farla. Ok, mai dire mai…ma io con l’uncinetto so fare giusto la catenella e non mi viene proprio la voglia di imparare! Al massimo lo uso per recuperare maglie perdute dai ferri. Non disperiamo, prima o poi farò anche l’uncinetto!