{Shop} Rohrspatz & Wollmeise

Una matassa.
Cosa non si fa per accaparrarsi una matassa di Rohrspatz & Wollmeise.

Il giovedì sera, dopo ogni incontro con le Knittable, vengo letteralmente assalita dalla voglia di comprare qualche matassa di lana nuova, mai toccata, mai lavorata prima.

Questa ditta tedesca segue passo passo e tinge a mano ogni singola matassa e mette in vendita i propri prodotti il venerdì mattina e pomeriggio. Ecco, oggi è stato uno di quei giorni in cui non ho resistito e ho voluto comprare quella che vedete in foto, color Herzblut.

Ovviamente la mia “blu-dipendenza” mi ha fatto tentennare sulla scelta del colore, ma no, non potevo prendere ancora lana blu (o azzurra o celeste o verde acqua…insomma si capisce no?!).

I filati di R&W hanno dei colori molto vivaci, vivi e splendidi. Ho avuto la fortuna di vedere una matassa variegata di questi colori e posso assicurare che un cesto di peperoni in confronto era sbiadito. Uno spettacolo puro.

E ora non resta che iniziare a cercare su Ravelry un pattern adeguato a cotanta bellezza!

Annunci

{Shop} Lane da Torino part.2

E poi ho comprato questa, la Holst Garn, una novità per me.

Pare che per il Color Affection renda parecchio bene, lavorata con i ferri 4mm e tanto amore!

I colori assomigliano all’originale, è più forte di me; quando vedo un pattern che mi piace, mi piace anche (forse soprattutto) per i colori e riesco difficilmente a immaginarlo in altre sfumature. Quindi si, sono una copiona!

Per questo progetto aspetterò le altre Knittable per iniziarlo tutte insieme, forse da gennaio. Io vorrei iniziarlo prima, ma non perché sono cattiva, solo perché tra due settimane inizierò la maternità e stare a casa facendo poco o niente, non mi va.

{Shop} Lane da Torino part.1

Ecco il primo post, dei due, sulle lane torinesi prese da Wool Crossing!

3 matasse di Grignasco Loden, un bellissimo tweed, stanno diventando lo Shawl Collar Cowl di Purl Bee! Anche l’anno scorso ho fatto il collo autunnale del bellissimo sito in questione e l’ho regalato a mia sorella, ma nel mio stash ho abbastanza lana per farne anche uno per me; qui il link.

Forse questo tweed al collo pungerà un poco, ma sta riuscendo talmente bene che lo indosserò fiera ugualmente (e a chi mi chiederà se punge dirò ovviamente di no).

La queue continua ad allungarsi

Questa coda talmente lunga che non vede la fine!

Eccoci, dato il mio stato “sempre più interessante”, sono passata ad avere altri progetti in coda oltre ai maglioni che sono scesi in classifica.

Adesso ho aggiunto questi simpatici calzini Kalajoki, qui il pattern. Ho appunto della lana gialla (strano…) a casa che avanza e implora di essere lavorata da almeno 3 anni!

@ Wool Crossing

Finalmente sono riuscita ad andare a Torino per l’inaugurazione del negozio di Federica!
Purtroppo mi sono persa il work shop del giorno con Emma Fassio, ma essendo in “mini vacanza” con il marito (per prendere 3 piccioni con una fava, oltre al compleanno di Speedy, abbiamo anche festeggiato il terzo anniversario di matrimonio!), la tentazione di visitare Torino ha avuto la meglio!

In compenso ho comprato la Holst Garn per fare il color affection e la Grignasco Loden per fare il nuovo collo di Purl Bee.

Il negozio è bellissimo, delicato (cit. della nonna di Federica) e pieno di lane di ottima qualità!
Per concludere lascio le ultime parole alla pecorella che ho portato in dono!

Dire che sono una frana è poco!

Dopo un mese di meritato riposo (no va beh, non proprio tutto!) posso dire di:

Aver disfatto per l’ultima volta lo scialle che mi piaceva tanto, ma dopo averlo già smontato 4 volte forse non era il pattern per me!

Aver fatto i campioncini, lavati e asciugati dei due maglioni
che avrei voluto iniziare…ma dato il mio stato “interessante” non credo sia il caso di prendere le misure! Il seno non è più il mio e il punto vita è solo un bel ricordo!

Aver iniziato il primo sacco nanna della mia esistenza…che impressione pensare che non sarà un regalo per un’amica ma lo userò io!

Aver prenotato treno e hotel per l’inaugurazione di Wool Crossing a Torino per questo week-end!