{Knit} Destash, questo sconosciuto

E’ arrivata l’ora di fare pulizia nell’armadio delle lane: ci sono lane (e per lane intendo ogni singolo gomitolo, anche cotone) acquistate o regalatemi da anni che vorrei usare ma poi trovo sempre una lana nuova che vorrei provare o un modello di cui mi innamoro ma per il quale non ho una lana adatta e allora ne compro altra…insomma è un cane che si morde la coda, non se ne esce!

Ecco da qualche mese mi sono messa in testa che per rinnovare il parco lane devo usare prima quelle che ho, sembra facile ma vi assicuro che per chi pratica il lavoro a maglia non lo è affatto!

Vorrei provare la Brooklin Tweed perchè c’è quel cardigan che mi piace troppo, il Corvid; ma anche il maglione Riptide mi piace assai… Vorrei provare la lana di Tanis Fiber Arts, vorrei farmi qualcosa di estivo con la Ito e insomma un po’ di cose nella mia lista dei desideri ce l’ho! Visto che piano piano sto riuscendo a ritagliarmi anche solo 5 minuti al giorno per sferruzzare, così giusto per non perdere la manualità ecco, spero di riuscire nel mio intento di “destashare” il più possibile!


Brooklyn Tweed "da colorare"

Brooklyn Tweed “da colorare”

 

Filati di Tanis Fiber Arts

Filati di Tanis Fiber Arts

La Ito Kinu

La Ito Kinu

Annunci

{DIY} La mia seconda torta di pannolini!

Dopo mesi, ormai la pupa guida la macchina, vi presento la mi seconda torta di pannolini!

20140627-135514-50114556.jpg

20140627-135515-50115595.jpg

20140627-135516-50116643.jpg

Un mostriciattolo tratto dal libro “Knit a monster nursery” di Rebecca Danger nei toni del lilla e del bianco, il maglioncino Composite dello stesso lilla e altri pensierini: una tutina di cotone color panna, una palla morbida di Ikea ed un libro per la neo-mamma!
E ovviamente pannolini bio!

E la cosa bella è che, a mia insaputa, la camera della piccolina è proprio lilla! A volte il caso…

Mi sono divertita un sacco a fare queste due torte, tanto da volermi quasi buttare nel business.
Comunque, se qualcuno ne volesse…parliamone!!

{Knit} FO: palm leaf wrap

In questo periodo faccio prima a knittare che a scattare foto e postare!
Anche ora ho appena finito una sciarpetta bellissima, presa dal libro Loop-d-loop lace. Tra gli ultimi lavori in fondo al libro ho scovato questa sciarpa e avevo proprio dei gomitoli nel mio stash da poter utilizzare (in realtà di 4 super gomitoli ne ho usati poco più di uno…) e adesso eccola qua!

20121205-154101.jpg

La costruzione è strana, è lavorata sempre a dritto portando il lavoro da destra verso sinistra come se fosse l’icord, ma lasciando un po’ di filo che poi formerà le frange. Io non le volevo le frange ma essendo il lavoro costruito così non ho potuto fare altrimenti.
Potrebbe essere un’idea quella di lavorarla con i ferri pari tutti a rovescio, ma chissà cosa verrebbe fuori!
C’è da dire che al ferro 19 c’è qualcosa che non torna, avanza sempre una maglia e anche su ravelry hanno optato per la stessa soluzione che ho fatto io!
Anche il ferro di chiusura un po’ me lo sono fatto come mi sembrava più giusto perché non ho capito benissimo la spiegazione e non ho avuto voglia di cercare in rete.

Adesso provo a cercare uno schema per un cappello da poter fare in coordinato con la stessa lana…vediamo se riesco a finire almeno un altro gomitolo!

{Knit} FO: Socks Kalajoki

Il MIO primo paio di calzini!
MIO perché l’ho fatto io e MIO perché sono un regalo che mi sono auto regalata, e scusate il giuoco di parole.

Mi sono divertita a farli senza magic loop, con i 4 ferri a doppia punta e uno alla volta, come alla vecchia maniera! Anche perché le istruzioni erano spiegate benissimo per i 4 ferri.

L’unico errore che ho fatto è che forse dovevo iniziare la diminuzione delle dita qualche giro dopo, sono leggermente cortini, ma portabilissimi comunque.
Poi con questa giornata uggiosa che c’è fuori, questi sono un bel raggio di sole!

20121127-135024.jpg

20121127-135037.jpg

 

La lana che ho usato è di Campolmi, la Baby, rimasta in ben 3 gomitoli nel mio stash da un regalo ad un’amica.

Qui il pattern su Ravelry.